I più venduti

Informazioni

Produttori

Fornitori

Nessun fornitore

Nuovi prodotti

PERCORSO DELLE TUBAZIONI NEL CAMPO DA IRRIGARE

PERCORSO DELLE TUBAZIONI NEL CAMPO DA IRRIGARE

Una volta realizzata la batteria di valvole allacciata alla tubazione di servizio di alimentazione dell’acqua, è ora di tracciare sul terreno, progetto alla mano, il percorso delle tubazioni dei singoli circuiti di irrigatori. Pianta per terra dei picchetti in ogni punto dove è previsto un irrigatore. Con una cordicella o con una riga di polvere di gesso sul terreno, traccia il percorso delle tubazioni diogni circuito, dall’elettrovalvola al gruppo di irrigatori previsti.

2) VALVOLA A MONTE

2) VALVOLA A MONTE

È’ inoltre importante l’installazione sulla conduttura principale, a monte delle elettrovalvole dei circuiti, di una valvola a saracinesca avente lo scopo di isolare tutto l’impianto quando necessario, per esempio per lavori di manutenzione.

1) TUBAZIONE DI ALIMENTAZIONE

1) TUBAZIONE DI ALIMENTAZIONE

La batteria di valvole raggruppa assieme le singole valvole di apertura e di chiusura dei circuiti. La tubazione di alimentazione dalla quale si derivano le valvole è soggetta all’intera pressione statica (quando il circuito è chiuso) ed è pertanto necessario realizzarla in tubo metallico, senza la minima perdita. Come regola generale, il diametro del tubo usato per collegare la batteria di valvole alla linea di servizio, non dovrebbe essere inferiore al diametro delle valvole.

PERDITE DI CARICO

PERDITE DI CARICO

Attenzione alla PERDITA DI CARICO nelle tubazioni: in questa tabella trovi i valori da sottrarre alla pressione statica disponibile a monte. La pressione DINAMICA risultante deve essere tale da permettere il funzionamento degli irrigatori come previsto.

SCHEMI DELLE AREE IRRIGATE

SCHEMI DELLE AREE IRRIGATE

Gli schemi seguenti forniscono degli esempi di posizionamento degli irrigatori; tieni perciò presente che: gli irrigatori a 90° vanno posti negli angoli del giardino; gli irrigatori a 180° vanno posti lungo i lati; gli irrigatori regolabili vanno utilizzati per gli angoli di 270° o irregolari; gli irrigatori a 360° vanno utilizzati per le eventuali zone centrali ancora scoperte

TRACCIARE IL PERCORSO DELLE TUBAZIONI

TRACCIARE IL PERCORSO DELLE TUBAZIONI

Partendo dal punto in cui verrà allestita la batteria di elettrovalvole per il comando dei singoli circuiti, traccia ora il tubo di collegamento di ogni valvola con gli irrigatori, prima raggruppati per zone, ottenendo così circuiti di valvole indipendenti. Dovendo poi effettuare praticamente uno scavo nel quale verrà interrato il tubo in polietilene, è consigliabile tracciare linee rette, evitando per quanto possibile vialetti, terrazzi od ostacoli poi difficili da superare nella realtà.

DIVIDERE IL SISTEMA IN CIRCUITI

DIVIDERE IL SISTEMA IN CIRCUITI

Riferendoti alla tabella delle prestazioni degli irrigatori, indica sulla pianta, a fianco di ogni irrigatore il suo consumo d’acqua in litri al minuto. Quindi inizia a raggruppare gli irrigatori in zone distinte (usa diversi colori) addizionando progressivamente il consumo d’acqua di ognuno. Fa in modo che il consumo d’acqua di ogni zona non ecceda la portata disponibile. Cerca di ottenere un sistema equilibrato: cioè che ogni circuito abbia lo stesso consumo d’acqua.

PROGETTARE L'IMPIANTO IRRIGAZIONE

PROGETTARE L'IMPIANTO IRRIGAZIONE

Un compasso è indispensabile per tracciare le circonferenze o i settori di cerchio relativi ad ogni irrigatore, fino alla copertura di tutta l’area. Per avere i migliori risultati, posiziona gli irrigatori da 90° negli angoli del terreno da bagnare, gli irrigatori da 180° lungo le bordure e quelli da 360° negli spazi liberi.

MISURARE LA PORTATA D'ACQUA

MISURARE LA PORTATA D'ACQUA

La portata si misura in modo molto semplice, con un recipiente dal volume conosciuto, riempiendolo fino a misura e controllando con l’orologio il tempo di riempimento. Ad esempio se un recipiente da 10 litri si riempie in 20”, la portata d’acqua è di 30 litri al minuto.

ACCERTARSI DELLA DISPONIBILITA' DELL'ACQUA

ACCERTARSI DELLA DISPONIBILITA' DELL'ACQUA

Gli impianti di irrigazione interrati di tipo tradizionale, cioè che utilizzano tubazione in PE Ø 25mm- Ø 32mm ed irrigatori Pop-up o turbina, hanno bisogno per il loro funzionamento ottimale di una disponibilità idrica di almeno 25-30 l/min con una pressione non inferiore a 3 bar.

Mostrando 1 - 13 di 13 articoli